Prestititi personali, consigli e raccomandazioni per scegliere i migliori

Se si è in procinto di scegliere un prestito personale è molto importante valutare diverse opzioni così da assicurarsi di ottenere una buona soluzione finanziaria e poterne giovare al meglio. Prima di procedere con la scelta del prestito bisogna considerare alcuni criteri poiché ci sono dei caratteri che un buon prestito personale deve possedere. Il primo requisito che bisogna valutare con attenzione è il TAEG o valore di riferimento del prestito che non è altro che il costo sintetico del finanziamento ed è costituito da: le spese che il consumatore deve sostenere per ottenere il finanziamento e il TAN ovvero il tasso di interesse annuo. Il TAEG è dunque il valore principale da considerare quando si vuole procedere con la richiesta di un prestito personale ed è fondamentale valutare.

Dopo aver analizzato con cura il valore del TAEG e fatto le dovute simulazioni sul sito www.simulazioneprestito.com si potrà procedere con la richiesta del prestito, ma prima di fare ciò è importante essere a conoscenza di altrettante piccole questioni da non tralasciare.

Consigli utili

Per non cadere in errore quando si è alla ricerca di un prestito personale valido e soddisfacente, è importantissimo prestare attenzione ad alcuni dettagli. Prima di tutto è fondamentale assicurarsi che l'ente erogatore del prestito abbia i requisiti adatti per procedere con il finanziamento e quindi bisogna controllare che quest'ultimo sia iscritto all'interno del registro dei mediatori creditizi. Un'altra cosa fondamentale da fare è richiedere un modulo europeo con all'interno tutte le informazioni necessarie riguardo al prestito richiesto prima di fornire qualsivoglia tipo di dato personale.

Successivamente è molto importante consultare i tassi medi di finanziamento e affidarsi ad un personale esperto e competente. Questo è un consiglio molto importante perché spesso ci si affida a figure poco esperte e si rischia di incappare in situazioni scomode e subire truffe; per questo motivo si consiglia di diffidare da mediatori che chiedono compensi anticipati.

Altre informazioni

Si è detto che è fondamentale essere vigili quando si è alla ricerca di un prestito valido e un'ulteriore fattore da considerare riguarda la questione delle commissioni. Secondo i termini di legge chi ottiene un prestito ha sempre la possibilità di estinguerlo anticipatamente a patto che non si tratti di prestiti a tasso variabile e con capitale residuo inferiore ai 10.000 euro.

Ovviamente, quando si è in procinto di richiedere un prestito è importante confrontare diverse offerte e assicurarsi di scegliere quella che maggiormente potrà soddisfare le esigenze di ciascun cliente.

Tale confronto potrà essere condotto sulla base dei valori di TAN e TAEG relativi a ciascuna proposta ma in ogni caso si consiglia sempre di richiedere un prestito ad una banca presso la quale si ha un conto corrente, ma esistono anche casi in cui è possibile richiedere un prestito ad un ente o un servizio bancario con cui non si sono mai intrattenuti rapporti di tipo finanziario.
Insomma la scelta è totalmente a discrezione del cliente che potrà operare la sua scelta solo dopo aver raccolto le informazioni necessarie e aver valutato eventuali rischi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi