Resto al Sud 2019, cosa è e come funziona

Il progetto di Resto al Sud per l’ennesimo anno è stato riconfermato visto il successo ottenuto negli anni precedenti. Esso è stato inserito nella nuova Legge di Bilancio del 2019 con due importanti novità: la prima riguarda l’estensione circa il numero di beneficiari che possono usufruire dello stesso progetto mentre la seconda riguarda il limite di età che è passato dai precedenti trentasei ai nuovi quarantasei.
Ad oggi le domande che sono pervenute a Invitalia sono circa cinquemila e le regioni interessate sono otto: Sicilia, Sardegna, Campania, Molise, Calabria, Abruzzo Basilicata e Puglia. Il numero, comunque, è destinato a salire in modo esponenziale anche e soprattutto visti gli ampliamenti che sono stati introdotti con l’ultima manovra finanziaria. Ma quali sono i requisiti per potervi accedere? Come si inoltra la pratica?

Come richiedere i finanziamenti

Una volta deciso di aderire al progetto di Resto al Sud bisogna sapere come muoversi e cosa fare nel dettaglio e nello specifico. Innanzitutto è doveroso ribadire come fatto precedentemente che possono richiedere le ‘prestazioni’ di tale progetto tutti i giovani che abbiano un’età compresa tra i diciotto e i quarantasei anni.
I finanziamenti richiesti possono coprire anche il 100% delle spese che il progetto richiede ed è giusto rispettare i seguenti step:

  • In primo luogo risulta fondamentale verificare i requisiti necessari per potervi accedere. Per poterne prendere atto basta semplicemente accedere sul sito ufficiale di Invitalia e inserire i propri dati personali;

  • Inviare la propria candidatura ma senza farsi prendere da premure e frette che sono solamente cattive consigliere. È consigliato rivedere più e più volte il business plan prima di inoltrarlo (sempre per via telematica) rimanendo sereni in quanto non vi sono date di scadenze;

  • Una volta inviato il tutto a Invitalia bisogna semplicemente attendere la risposta che in genera non si fa attendere oltre i due mesi.

Ulteriori finanziamenti per la Calabria

Quello di Resto al Sud è un progetto che coinvolge gran parte del meridione ma esistono dei finanziamenti regionali che sono mirati solo ed esclusivamente agli abitanti di una determinata regione. È il caso dei finanziamenti per la Regione Calabria che stanno permettendo a centinaia e centinaia di famiglie di ‘respirare’ visto il delicato momento economico che tutto il belpaese sta attraversando. Ovviamente anche in questo caso vi sono dei requisiti da dover rispettare per ottenere tali finanziamenti ma la forbice è abbastanza ampia da accogliere soggetti in qualsiasi posizione di difficoltà.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi