Come uscire bene nelle foto del matrimonio? I consigli del professionista

Quando vedi una macchina fotografica tendi a fare smorfie e a chiudere gli occhi per l’imbarazzo? Non c’è una foto in cui credi di essere venuto bene? I tuoi selfie con lo smartphone ti fanno venire mille dubbi e insicurezze?

Allora questa guida fa per te. Se sei in procinto di sposarti e temi più di ogni cosa il tuo rapporto con la macchina fotografica qui troverai ottimi consigli per superare questo blocco. I consigli che ti daremo qui provengono direttamente da un bravissimo fotografo specializzato in matrimoni che conosce bene questo tipo di “blocco” e che ci aiuterà a superare ogni paura.

Non esistono persone fotogeniche

Se il tuo timore proviene da questo tipo di insicurezza ti tranquillizziamo subito: le persone fotogeniche non esistono. Il problema non risiede nella dote innata di venire bene in foto ma in quella della furbizia per cui c’è chi sa mettersi in foto e c’è chi non sa farlo.

Il punto è che quando il fotografo ti punta addosso la macchina fotografica ti senti pervaso da uno stato di agitazione che, ovviamente, trasparirà nella foto. Impara a metterti a tuo agio, a non pensare troppo a come uscirai ma a concentrarti sulla tua felicità di quel momento: ti stai sposando!

Concentrati sulla tue dolce metà, pensa alle persone che sono accanto a te per augurarti ogni bene e vedrai che ti dimenticherai del fotografo e che le foto usciranno spettacolari!

Braccia e mento

Uno dei timori più diffusi è quello che riguarda l’effetto doppio mento e l’aspetto delle braccia. Quando ci mettiamo in posa, improvvisamente, le braccia diventano ingombranti e difficili da gestire per cui vediamo come posare in modo naturale per un effetto “wow”. Per prima cosa spingi il mento in avanti e porta la lingua sul palato per tirare  la pelle sul collo ed eliminare l’effetto doppio-mento.

Quanto alle braccia, invece, non tenerle rigide ma piegale leggermente e cerca sempre di disegnare un triangolo con il busto. Non lasciarle appoggiate pigramente sul corpo perché, in questo modo, anche il braccio più snello sembrerà flaccido e sformato.

Qual è il tuo profilo migliore?

Ognuno di noi ha un profilo migliore dell’altro perché, per natura, siamo asimmetrici. Quindi per venire bene in foto dovrai fare qualche test cercando di capire se esci meglio mostrando il tuo lato destro o quello sinistro. Prova facendoti delle foto allo specchio oppure, molto più semplicemente, chiedi un consiglio esperto al tuo fotografo.

Nell’occasione del matrimonio, inoltre, sfrutta il potere del make up per valorizzare i tratti migliori del tuo volto grazie alle moderne tecniche di contouring. Queste modellano il viso e danno luce alle zone più belle facendo distogliere l’attenzione da quelle in cui ritieni di avere qualche difetto.

Se odi le foto intere…

Ci sono tantissime persone che si vergognano del proprio aspetto, soprattutto se lo confrontiamo con quello irrealistico dei corpi da social o da rivista di moda. Prima di tutto impara a sentirti a tuo agio con l’abito che sceglierai perché questo influenzerà sicuramente anche l’aspetto delle foto.

Poi per le foto a figura intera impara ad evitare le pose frontali e ruota di tre quarti il busto, ponendo una gamba davanti all’altra. Nel farlo assicurati che il peso sia scaricato su un fianco per creare un’armonia tale da slanciare la figura. Per allenarti, ovviamente, prova a fare una prova davanti allo specchio e vedrai che differenza!

Non sorridere forzatamente!

Veniamo ora al sorriso. Sicuramente ti sarai accorto che nelle foto “naturali” esci meglio e c’è una ragione per questo. Se vuoi imparare a replicare questo effetto smetti di sorridere per finta ma lascia che la tua felicità esca dal tuo cuore. Quando sorridiamo per finta muoviamo solo le labbra mentre quando lo facciamo naturalmente è tutto il viso a sorridere!