Cosa devi sapere prima di cambiare il tuo nome a dominio

Esistono molte ragioni per cambiare il tuo nome a dominio. Forse stai effettuando un rebranding, stai lavorando a un cambiamento nel modello di business o semplicemente non ti piace più il tuo attuale nome aziendale.

Molto spesso capita che il dominio che preferiamo diventa disponibile per essere acquistato e non possiamo resistere all'acquisto. Comunque, qualunque cosa sia, cambiare il tuo dominio può essere una mossa buona, ma vorresti capire meglio cosa potrebbe accadere. Ti sei sicuramente imbattuto in più articoli che affermano che non dovresti cambiare il tuo nome di dominio e che puoi sprecare tutti gli sforzi che hai investito nella creazione e nella crescita del tuo sito web.

Se hai un sito web e un dominio in esecuzione da alcuni anni, cambiare il tuo dominio può essere particolarmente stressante. Tuttavia, molti dei siti web più popolari hanno cambiato i loro nomi di dominio e non solo non hanno perso il loro traffico, ma sono anche diventati ancora più grandi.

Ad esempio sapevi che Twitter.com una volta era Twtrr.com? Sapevi che Facebook una volta era thefacebook.com.

Nel caso te lo stessi chiedendo, hanno ancora i reindirizzamenti impostati, quindi anche se vai su thefacebook.com, ti reindirizzerà a Facebook (ne parleremo più avanti). Quindi non stanno ancora perdendo traffico da quei domini che sono cambiati più di dieci anni fa.

Ad essere onesti, cambiare il tuo nome a dominio può influenzare il traffico del tuo sito web, può rovinarlo. Ma solo se fatto in modo errato. Per questo motivo, ti offriamo alcune delle migliori pratiche che ti aiuteranno a risparmiare traffico e a far crescere il tuo sito web (con il tuo nuovo nome di dominio).

Cambiare il tuo nome a dominio

Prima di cambiare il tuo nome a dominio, assicurati di aver scelto un provider di hosting wordpress economico che offra anche un backup di siti web WordPress.

Per assicurarti che il processo di modifica del tuo dominio proceda senza intoppi, la cosa più intelligente da fare è creare un backup del tuo sito web, per ogni evenienza. Dunque, cerca un provider in grado di offrirti un backup giornaliero e automatico del tuo sito web.

In questo modo, sarai certo che nessuno dei tuoi dati andrà perso e che il tuo sito web sarà completamente protetto.

Notifica ai tuoi clienti il cambio di dominio

Prima di fare il grande cambiamento, informa i visitatori del tuo sito web, i follower dei social media e i clienti attuali del cambiamento. Puoi pubblicare un banner sul tuo sito web e creare post sui social media che comunichino il cambiamento.

Non solo apprezzeranno la tua mossa, ma puoi trasformare questo cambiamento in qualcosa che il tuo pubblico non vedrà l'ora. Se comunichi correttamente questo cambiamento, potrebbero spargere la voce al riguardo. Assicurati di incorporare l'annuncio dei prossimi cambiamenti nella tua strategia di pubbliche relazioni, per preparare i tuoi clienti e dare loro il tempo di elaborarlo.

Nel caso in cui decidi di tenerlo come una sorpresa, i tuoi clienti potrebbero aver bisogno di un po' di tempo per abituarsi e i tuoi progressi potrebbero rallentare.

Una volta modificato il dominio, imposta i reindirizzamenti 301

Il reindirizzamento 301 è un modo per comunicare ai motori di ricerca che il collegamento è stato spostato in modo permanente in un'altra posizione. In questo modo, chiunque clicchi sul tuo vecchio link (con il tuo vecchio nome a dominio) verrà automaticamente trasferito a quello nuovo.

Con questo reindirizzamento, puoi assicurarti che il valore dei tuoi link e backlink dal tuo vecchio dominio venga passato al tuo nuovo dominio. Quando si tratta di SEO, anche Google incoraggia i reindirizzamenti 301 e garantisce che le persone vengano indirizzate alla pagina corretta.

Mantieni attivo il vecchio dominio per un po'

Non appena il tuo vecchio dominio scade, i tuoi visitatori non potranno accedervi. Ciò significa che non sarai in grado di avere reindirizzamenti 301 perché il dominio da cui vengono reindirizzati i collegamenti non esisterà più.

Supponiamo che il tuo vecchio dominio sia giacchesumisura.it e adesso vuoi cambiarlo con il nome del tuo brand. Bene, con i reindirizzamenti 301, chiunque clicchi sul link giacchesumisura.it verrà automaticamente reindirizzato al nuovo dominio con il nome del tuo brand.

Come puoi essere sicuro che il tuo dominio non scada?

Se hai acquistato il tuo dominio, la soluzione per non dimenticare la scadenza è quella di impostare le notifiche e-mail prima della data di scadenza, in modo che tu possa rinnovare il tuo dominio in tempo.

Come hai notato all'inizio di questo articolo, Facebook possiede ancora il nome di dominio precedente (thefacebook.com), quindi nessun altro può acquistarlo e stanno ancora reindirizzando il traffico dal vecchio dominio a quello esistente.

Aggiorna Google Analytics e Google Search Console

Se vuoi mantenere il tuo traffico, non dovresti saltare il passaggio della notifica a Google del cambio di dominio. Utilizzando Google Search Console, puoi modificare il tuo indirizzo (il tuo dominio) e consentire a Google di indicizzare il tuo sito web. Ciò aiuterà Google a trasferire tutte le tue classifiche dal vecchio dominio a uno nuovo.

Inoltre, se stai già utilizzando Google Analytics, sai quanto sono importanti i dati che ottieni da questo strumento. Puoi monitorare il comportamento dei visitatori, la loro interazione con il tuo sito web e implementare tali dati per migliorare l’esperienza utente. Questo approccio di certo migliora le tue classifiche.

Non appena avrai impostato i tuoi reindirizzamenti 301, non dimenticare di aggiornare Google Analytics. In caso contrario, il tuo GA terrà traccia dei dati del tuo vecchio sito web.

Aggiorna i tuoi indirizzi email

Anche se non influisce direttamente sul tuo traffico, cambiare i tuoi indirizzi email è un passaggio importante. Infatti, il tuo indirizzo email precedente probabilmente corrisponde al tuo vecchio nome di dominio, quindi quando trasferisci a uno nuovo, non dimenticare di creare anche un nuovo indirizzo email.

Un altro punto da notare è che una volta scaduto il tuo vecchio dominio, non sarai più in grado di utilizzare il tuo indirizzo email. Ecco perché è una buona idea informare tutte le parti con cui stai comunicando che utilizzerai un nuovo indirizzo email.

Per essere sicuro che tutti i tuoi contatti vengano avvisati della modifica, puoi impostare l'autorisponditore e riceveranno una risposta automatica ogni volta che invieranno un'email al tuo vecchio indirizzo.

Cambia il tuo dominio senza perdere traffico

Ora che hai appreso le misure che puoi adottare per salvare il tuo traffico, puoi procedere per verificare se il tuo nuovo dominio è disponibile. Non esitare a contattare il tuo provider per fare in modo che il cambio di dominio avvenga nel modo più agevole possibile.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi