Cos’è, a cosa serve e perché ha successo la farmacia on line

Che cosa si compra in una farmacia on line? Secondo le indicazioni fornite da NetComm, al primo posto della classifica dei prodotti più richiesti attraverso questo canale di vendita ci sono gli integratori, che precedono i cosmetici, i quali a propria volta sono seguiti dai farmaci Otc.

Uno dei segreti del successo di questo settore va individuato nella completa integrazione tra il canale online e quello offline: grazie ad essa è possibile amplificare i rapporti con la clientela. Al giorno d'oggi, in effetti, una farmacia che trascura un adeguato posizionamento online mette a repentaglio il successo dei propri affari.

I motivi per i quali un operatore del settore potrebbe ritenere che non sia conveniente investire in una farmacia on line sono potenzialmente numerosi: per esempio perché non ci sono risorse da dedicare a questa attività, oppure perché si è già soddisfatti degli affari. Quel che è certo è che chi si preclude tale opportunità vede scomparire molte occasioni di crescita, specialmente per ciò che riguarda la vendita di prodotti come i cosmetici e gli integratori; e anche le relazioni con i consumatori sono a rischio. Il domani sarà caratterizzato con tutta probabilità da una notevole espansione dei servizi online, e i cittadini avranno la possibilità di beneficiare di un numero crescente di servizi messi a disposizione dalle farmacie, incluse le visite e le prenotazioni degli esami.

Occorre ripensare i servizi offerti al giorno d'oggi, puntando sul fatto che una farmacia on line offre modalità di gestione innovative ed efficaci per migliorare gli affari. Dal punto di vista normativo, gli addetti ai lavori lamentano un impedimento che vorrebbero eliminare: le leggi attuali, infatti, non permettono di vendere medicine su Internet tramite le applicazioni. Ciò non toglie, comunque, che le app vengano sfruttate in misura più che consistente nel settore health: c'è chi vi ricorre per monitorare le funzioni corporee, chi per tenere sotto controllo i propri stili nutrizionali, chi per avere un promemoria per i farmaci, e così via.

Per il momento, dunque, le farmacie on line non possono che basarsi sui siti mobile friendly, progettati e realizzati per poter essere fruiti e navigati anche da uno smartphone o da un tablet. Per gli e-commerce, e ciò è vero anche per il settore farmaceutico, riuscire a intercettare gli utenti che navigano in mobilità è una necessità da cui non si può prescindere se si vuol essere in grado di generare e maturare un business di rilievo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi