Non rinunciamo allo sport nei mesi freddi: consigli per allenarsi in inverno

Amiamo allenarci o siamo sportivi dell’ultima ora? Qualunque sia la nostra dedizione al fitness, non dobbiamo lasciarci scoraggiare dalle basse temperature esterne. Infatti, con l’aiuto di integratori di sali minerali e altre preziose sostanze, possiamo ovviare ai cali di energia anche quando ci alleniamo nei mesi freddi.

 

Allenarsi all’aperto nei mesi invernali è possibile? Sì, con alcuni accorgimenti

Chi ha detto che correre e allenarsi all’aperto in inverno non è possibile? Certo, le rigide temperature e le giornate brevi ci indurrebbero a rimanere a casa sul divano, avviluppati in una coperta calda, ma con qualche accortezza potremo ugualmente fare un po’ di moto all’aria aperta. A meno di non scegliere la palestra o il workout casalingo, seguiamo qualche utile tip per camminare o correre fuori senza beccarci un malanno:

  • Lo stretching è fondamentale. A maggior ragione se fuori fa freddo, mai iniziare la vera e propria fase di allenamento senza un adeguato riscaldamento! Lo dice la parola: il nostro corpo e la nostra muscolatura devono riscaldarsi e prepararsi con gradualità a uno sforzo meccanico maggiore. Allo stesso modo, non terminiamo bruscamente la sessione, ma ripetiamo lo stretching per sciogliere e decontrarre i muscoli.
  • Abbigliamento adeguato. Quando si va a camminare o a correre, è opportuno indossare un abbigliamento adeguato alle temperature esterne. Esistono indumenti sportivi termici, perfetti per tenere caldo il nostro corpo e consentirci di svolgere gli esercizi fisici. Guanti, sciarpa e cuffia non devono mai mancare. Si possono utilizzare apposite fasce scalda orecchie.
  • Attenzione alle sudate (anche in inverno si suda, se si fa sport!) Infatti, il sudore è uno dei rischi di raffreddamento, soprattutto quando ci si ferma dopo una corsa. Per questa ragione, è consigliabile portare una giacca più pesante da annodare in vita e indossare solo durante le soste.
  • Attenzione alle scarpe. Scegliere calzature adeguate allo sport è fondamentale, specie per l’inverno, quando la possibilità di pioggia o nevicate è più alta. Optiamo per scarpe comode, che abbiano una buona aderenza al terreno e siano adeguate al tipo di sport che praticheremo.

 

Anche in inverno si suda: scopriamo l’importanza dei sali minerali

I sali minerali sono importanti sostanze presenti negli alimenti, fondamentali per la salute e il corretto funzionamento dell’organismo. Essi favoriscono la produzione di energia e promuovono il mantenimento dell'equilibrio idrosalino. Una eventuale carenza di sali minerali può causare debolezza, stanchezza, affaticamento muscolare. In particolare, i sali minerali:

  • Partecipano a importanti processi cellulari;
  • Svolgono un ruolo fondamentale nella crescita e nello sviluppo di diversi tessuti e organi;
  • Sono coinvolti nell’attivazione di alcuni processi metabolici.

Noi non siamo in grado di produrre alcun minerale, perciò è necessario assorbire queste sostanze con l’alimentazione. Gli integratori di sali minerali sono supplementi alimentari, utili a equilibrare liquidi e sali minerali persi a causa di una eccessiva sudorazione. Non dimentichiamo che gli integratori non sostituiscono una dieta completa, varia ed equilibrata. Tra poco vedremo quindi come associare gli integratori a valide fonti alimentari di sali minerali.

 

L’importanza dei sali minerali e come assumerli

Una varia, completa e regolare alimentazione può fornirci un valido apporto di sali minerali. Tuttavia, è bene sapere che la quantità di minerali presenti in un alimento non corrisponde sempre a quella effettivamente assimilata dal nostro organismo. Per questo motivo, potremmo aver bisogno di associare alla dieta l’utilizzo di un integratore specifico.

Durante l’attività sportiva e in tutti i casi di abbondante sudorazione, possiamo provare un integratore alimentare con una formulazione a base di sali minerali, vitamine e altri nutrienti, per favorire il mantenimento dell’equilibrio idrosalino e la normale funzione muscolare.

Inoltre, ecco alcuni alimenti ricchi di sali minerali:

  • Magnesio: Lo troviamo nei legumi, in particolare piselli, fagioli soprattutto quelli neri, lenticchie e ceci. Anche la frutta secca, come mandorle e anacardi, pistacchi e noci fornisce magnesio. Tra la frutta fresca possiamo consumare banane, fichi, pesche e avocado come buone fonti di magnesio.
  • Potassio: Fagioli, piselli, spinaci, asparagi, patate e banane sono alimenti ricchi di questo minerale. Le banane sono ottimi spuntini energetici, la cosiddetta “merenda dello sportivo”, così come la frutta secca.
  • Zinco: Carne, cacao, tuorlo d’uovo e noci sono cibi che contengono buone dosi di zinco.
  • Selenio: Le principali fonti di selenio sono i cereali e le carni.
  • Sodio: Alcuni alimenti sono buone fonti di questo minerale: è il caso di formaggi e insaccati (da consumare con parsimonia), ma anche pane, cereali da prima colazione, biscotti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi