Rimedi per alluce valgo

Il piede è la struttura anatomica forse più importante per il corpo, in quanto permette il sostegno di esso e il movimento. Esso possiede una struttura alquanto complessa, che include numerose ossa, articolazioni, tendini e legamenti.
Visto la complessa struttura anatomica ed il fatto che sono continuamente usati per supportare il corpo, è possibile andare incontro a vari problemi come piede piatto, sindrome del tunnel tarsale, tendinosi del tibiale posteriore, calli, Malattia di Köhler e alluce valgo.
Quest'ultimo è un problema molto diffuso, che consiste in una deformazione del primo dito del piede, che appare deviato lateralmente verso le altre dita, e ciò causa la sporgenza mediale del primo osso metatarsale.

I sintomi dell'alluce valgo

Sebbene il sintomo principale è la caratteristica deformazione estetica della prima articolazione metatarso-falangea, con conseguente rossore e gonfiore, il quadro clinico sintomatico è molto più vasto e complesso. Nello specifico, i sintomi principali sono:

  • dolore della zona colpita, con difficoltà anche a camminare a causa di esso;
  • arrossamento e gonfiore evidente;
  • ispessimento della pelle, che diventa callosa e dura come quella dei talloni;
  • modifiche generali delle forme anatomiche del piede;
  • a lungo andare può causare una vera e propria sindrome posturale.

 

Le cause dell'alluce valgo

L'alluce valgo è non è una deformazione genetica, ovvero che appare dalla nascita, ma generalmente si sviluppa nell'età adolescenziale e specialmente in quella matura, con maggiore incidenza sulle femmine.
Le principali cause di questa deformazione anatomica sono:

  • cause congenite, per esempio dovute ad altre patologie già presenti dalla nascita, tra cui il piede piatto. Inoltre, possono esserci rari casi di ereditarietà, specialmente nei casi di alluce valgo giovanile.
  • cause acquisite, dovute a traumi ed infiammazioni durante la propria vita, principalmente a causa di sbagliate abitudini e comportamenti. Soprattutto nelle donne, le scarpe col tacco alto possono essere un fattore d'incidenza molto elevato. Le scarpe che non si adattano adeguatamente, infatti, costringono l'alluce a stare in una posizione non ottimale e portano col passare del tempo a queste deformazioni.

Rimedi contro l'alluce valgo

Prima di prendere iniziative con rimedi e trattamenti specifici contro l'alluce valgo, è consigliato mostrare la propria condizione ad uno specialista, che farà una diagnosi che si basa generalmente sull'esame baropodometrico e sulla radiografia. Di solito, però, già la vista della condizione estetica esterna è un chiaro segno del problema.
Esistono due rimedi che si possono effettuare contro l'alluce valgo: trattamento conservativo, per ridurre dolore ed infiammazione, e trattamento chirurgico, per curarlo completamente e far tornare l'alluce nella posizione normale.
Per quanto riguarda i rimedi conservativi, si deve:

  • evitare attività che stancano eccessivamente il piede;
  • effettuare impacchi di ghiaccio varie volte al giorno;
  • scegliere scarpe adeguate, e quindi per le femmine con accenno di questo problema, evitare scarpe con tacco alto e scomode per l'anatomia del piede;
  • usare particolari plantari da mettere nelle scarpe;
  • fare sedute di fisioterapia, grazie ad alcuni esercizi che possono ridurre il dolore;
  • usare farmaci che combattono il dolore e l'infiammazione.

Per quanto riguarda i trattamenti chirurgici, essi possono avere diversi scopi finali:

  • correzione di posizionamenti errati di ossa, tendini, nervi e legamenti, per riallineare l'alluce;
  • la rimozione dell'eccessivo tessuto osseo che sporge, causato dall'alluce valgo;
  • si riallineano le superfici cartilaginee dell'alluce e si riposizionano le ossa sesamoidi sotto il primo metatarso.

Ovviamente, i rimedi chirurgici sono strettamente personalizzabili in base all'età del soggetto, alla particolare deformazione ed anatomia del piede, alle condizioni di vita generali, alle abitudini e stili di vita, per esempio la tipologia di lavoro, alla gravità dei sintomi già presenti e all'aspettative finali che il soggetto spera di raggiungere con il trattamento chirurgico.

Prima di eseguire l’intervento chirurgico si consiglia di provare dei correttori come il tutore per alluce valgo footfix.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi