Software per medici di base: quali sono e a cosa servono?

Oggi parliamo di soluzioni tecnologiche per medici di base, ovvero sistemi facili ed intuitivi che migliorano la produttività alleggerendo in modo intelligente il carico di lavoro. Ci riferiamo a sistemi gestionali che, al giorno d’oggi, sono diventati indispensabili e che rendono documenti, agende e fatture cartacee decisamente superate. Il mondo dei software medici di base, oggi, non nasce per togliere posti di lavoro ma, semmai, tutto il contrario. Ecco il perché.

Perché utilizzare gestionali smart?

Grazie all’utilizzo degli strumenti di gestione ottimizzata gli ambulatori medici potranno contare su un alleggerimento del carico di lavoro considerevole. Questo consentirà loro di dedicare maggiori energie e tempo ai pazienti e alla cura dello studio creando migliori relazioni e un livello di assistenza impeccabile.

L’utilizzo dei gestionali medici comporta almeno tre grandi vantaggi. In primo luogo consente di gestire in modo più ampio tutti gli aspetti della giornata lavorativa a partire dal calendario degli appuntamenti sino alle emergenze e agli imprevisti.

Inoltre è noto per il miglioramento della gestione dei tempi che devono dividersi tra le necessità dei pazienti e le attività amministrative, burocratiche e organizzative. Infine l’utilizzo di questo sistemi si traduce in un miglioramento notevole dell’esperienza per i pazienti che si sentiranno accolti e coccolati e, dunque, ne usciranno altamente fidelizzati.

La differenza con i vecchi gestionali puri

A differenza dei normali software di gestione già in circolazione da molti anni i nuovi gestionali sono tutta un’altra cosa perché sono arricchiti da quella che è stata definita “patient’s experience”. Questo significa che i nuovi sistemi di gestione degli studi per medici di base (e non solo) consentono di organizzare il lavoro con una precisa finalità: il paziente e la sua esperienza positiva. La salute, dopotutto, è una cosa seria e molto spesso i pazienti lamentano poco ascolto, consulti sbrigativi o ritardi dagli studi medici.

Perché non sono tutti uguali?

Ovviamente non tutti i software gestionali per medici di base funzionano allo stesso modo. Per trarre un reale giovamento sotto ogni aspetto occorrerà valutare almeno cinque caratteristiche che ne determinano la qualità. Un buon gestionale deve essere corredato dal calendario online delle visite in modo tale che tu possa sempre averle a portata di mano, anche quando non sei in studio. Assicurati che sia facile ed intuitivo da utilizzare e scarta i sistemi troppo macchinosi e impostati.

Il gestionale dovrà essere sempre accessibile, ovunque ti trovi. Dovrà fornirti sistemi per accedere dal tuo PC di casa, dal tuo smartphone o dal tuo tablet proprio perché le emergenze di salute, di fatto, sono imprevedibili. Per questo dovrai assicurarti che sia pratico da utilizzare da qualsiasi dispositivo e da qualsiasi luogo ti trovi, altrimenti sarebbe un gestionale inutile.

Le funzionalità essenziali

Un’altra funzione irrinunciabile per un ottimo gestionale è la presenza di funzioni di promemoria automatizzati per prenderti cura dei pazienti. Ci riferiamo a messaggi automatizzati (via mail o SMS) che ricordano scadenze o appuntamenti ai pazienti più smemorati.

Meglio ancora se il sistema offre sistemi di messaggistica diretta con i pazienti grazie al quale potrai inviare comunicazioni utili sia su visite di prevenzione che su istruzioni, ricette o qualsiasi altra necessità in modo automatizzato e rapido.

Infine il sistema gestionale dovrà necessariamente essere dotato di generatore di fatture elettroniche in formato XML o PDF per migliorare la contabilità e gestire in modo più ordinato e pianificato i tuoi bilanci.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi