Capo Verde, isole da sogno

Capo Verde è uno stato africano, che si estende su un arcipelago di dieci isole di origine vulcanica nell’Oceano Atlantico. Si tratta di un paradiso in terra, dotato di lunghe spiagge incontaminate, oltre ai paesaggi che ricordano la luna, desertici e zone ricche di verde.

Capo Verde

Cosa vedere nel’arcipelago

Ogni singola isola offre qualcosa di accattivante da vedere. Fare un elenco esaustivo di cosa possiamo vedere, richiederebbe veramente troppo tempo. Possiamo partire dal’isola più grande Santiago di Capo Verde, isola dove si possono fare interessanti percorsi di trekking e scattare moltissime foto nel parco nazionale Serra Malagueta. Potrete inoltre visitare la Cidade Velha, sito più antico dello stato dove potrete visitare la Fortezza Real de Sao Felipe che è stata costruita nella seconda metà del ‘500.

L’isola Brava è quella considerata selvaggia, dalla lussureggiante natura incontaminata e ricca di fiori. Per gustare un caffè ricco o mangiare frutti tropicali, Fogo fa sicuramente per voi, li potrete ammirare anche il Pico de fogo.

Nell’isola Maio invece potrete ammirare le saline che variano dal color giallo all’ocra, oltre a godervi un’atmosfera rilassante, perché meta meno considerata dal turismo di massa verso questo Stato. A Sao Nicolau troverete invece vallate verdeggianti, mentre a Sao Vicente troverete dei paesaggi desertici molto simili a quelli lunari. Se salite sulla cima Cima di Monte Verde, potrete godere di un suggestivo panorama, considerato il più bello di tutta l’isola.

Quando andare?

Il periodo migliore per visitare le isole di Capo Verde

Capo Verde vanta un bellissimo clima tropicale, con temperature costanti attorno ai 25 gradi, che possono salire fino ai 28 gradi nei mesi estivi. Anche di sera, le temperature non scendono al di sotto dei 21 gradi, salvo rari casi. Si ha una bassa escursione termica tra giorno e notte, rendendo piacevole la vita in questo posto.

Non avendo quindi stagionalità, si consiglia di visitare Capo verde durante la stagione secca, da maggio ad ottobre. I venti alisei soffiano costanti sulle isole anche se nel resto dell’anno, portano piogge non troppo abbondanti. Possiamo dire che un problema di Capo verde è proprio la scarsità delle precipitazioni.

Altre informazioni utili su Capo Verde

A Capo Verde si parla portoghese oppure creolo, una lingua nata dall’incontro tra portoghese e lingue africane. Per poter entrare nel paese è inoltre richiesto un visto d’ingresso e un passaporto in corso di validità per almeno 6 mesi. Il visto d’ingresso turistico può essere richiesto presso l’ambasciata o il Consolato più vicino alla propria residenza che troviamo a Firenze, Torino, Napoli e Palermo. Potrete direttamente richiederlo all’arrivo all’ufficio stranieri nell’aeroporto di Capo Verde, pagando 25 euro. O in forma elettronica inviando al consolato una copia del proprio passaporto, la prenotazione del biglietto e la ricevuta di pagamento dei diritti consolari.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi