Cosa vedere in Sardegna: tra borghi e natura

Sardegna, terra incontaminata e uno dei gioielli di punta del Bel Paese, con paesaggi sconfinati su tutte le coste e nell'entroterra, una cultura unica e una cucina rinomata in tutto il mondo. Considerata come una delle migliori zone turistica di tutta Italia, le attività da poter svolgere in questo piccolo angolo di paradiso terrestre sono innumerevoli e variegate.

Che si tratti di nuotate nelle acque cristalline, di scampagnate nel verde o di passeggiate nei suggestivi borghi, in Sardegna si può fare. E per chi fosse spaventato dai costi: non c'è nulla di cui preoccuparsi! L'isola è piena di luoghi visitabili in modo totalmente gratuito, mentre per i biglietti e le attrazioni a pagamento ci sono svariati siti che offrono continuamente offerte a prezzi ridotti, come www.traghettiperlasardegna.com, un portale che vi permette di acquistare i biglietti per i vari traghetti diretti in Sardegna a prezzi scontati.

Quali sono quindi i posti più belli da visitare se si è in vacanza in Sardegna? È impossibile elencarli tutti, ma a seguire proveremo ad elencarne alcuni tra i più belli e suggestivi.

Costa Smeralda

Iniziamo dalla zona più rinomata della Sardegna e uno dei luoghi di culto per gli appassionati di viaggi in tutto il mondo. La Costa Smeralda, con le sue coste stupende e frastagliate e il suo mare immacolato ogni anno attirano turisti da tutti gli angoli del globo. Zona dal tenore di vita alto, è un punto dell'isola focale anche per gli amanti del lusso e della vita notturna.

Cala Mariolu

Con la sua spiaggia di sassi e i suoi dirupi, Cala Mariolu è il fiore all'occhiello del golfo di Orosei, situato nel lato est dell'isola. I paesaggi mozzafiato e la difficoltà nel raggiungerla via terra la fanno sembrare il set di un film e la rendono una spiaggia tra le più amate anche dai sardi stessi, che la reputano un must per i turisti.

Grotte di Nettuno

Situate ad Alghero, questa costa lunga 4 chilometri e colma di grotte ha un'importanza paesaggistica totale, sopratutto se per raggiungerle si percorrono i 654 scalini, suggestivi e sotto un certo punto di vista considerabili addirittura magici. Una meravigliosa attrazione naturale dalla quale è impossibile sottrarsi se ci si trova in zona.

Tiscali

Allontanandoci un po' dall'azzurro mare sardo approdiamo a Tiscali, un luogo di assoluta importanza archeologica e culturale. Presente nel comune di Oliena e Dorgali, questo sito archeologico è forse il miglior posto in Sardegna da visitare se si ha interesse al lato storico dell'isola, coi resti dei nuraghi che focalizzano l'attenzione dei turisti e ne catturano la sete di conoscenza.

Arcipelago della Maddalena

Rinomatissima frazione sarda, l'arcipelago della Maddalena fa della natura la freccia più acuminata della sua faretra. La natura illibata circonda queste isolette e ne fanno un punto perfetto per gettarsi a capofitto in escursioni tra terra e mare, con una bella vista sulla leggendaria spiaggia rosa di Budelli, capolavoro panoramico che giustifica appieno l'entrata dell'arcipelago della Maddalena tra i patrimoni dell'Umanità UNESCO.

Bosa

Si passa quindi da mare a fiume con la bellissima Bosa, una città spaccata in due dall'unico fiume navigabile dell'isola, il Temo. L'architettura policromatica e i castelli di costruzione Toscana rendono la città una meraviglia per gli occhi. Per chi dovesse visitare questa splendida città non si può non consigliare una visita al Ponte Vecchio di Bosa, presente nella lista dei 30 più bei ponti di Italia. Persino il tragitto per raggiungerla è meta turistica: la strada litoranea da percorrere: lo strapiombo che costeggia il mare offre una vista pressoché irrinunciabile.

Considerazioni finali

In definitiva, che si sia italiani o turisti provenienti dall'estero, visitare la Sardegna è una di quelle cose che prima o poi deve essere fatta nella vita.
Una così alta concentrazione di paesaggi e attività da svolgere vi lascerà un ricordo indimenticabile e privarsene è fuori questione.
Non avete più scuse per non visitare questa meraviglia tutta Italiana.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi