Stile di vita green: dall’abbigliamento all’alimentazione

Più passa il tempo e più il mondo è condizionato dalla tecnologia, e da tutto ciò che essa comporta: ordiniamo su internet tutto ciò che ci serve, facendolo arrivare anche dall'altra parte del mondo, compriamo nelle grandi catene, cambiamo spesso gli elettrodomestici, i cellulari e i vestiti. Non c'è bisogno di rinunciare completamente alla tecnologia per adottare uno stile di vita più green e consapevole: basta prendere qualche piccola precauzione e informarsi un po' sull'argomento. Ecco qualche consiglio, pratico da adottare.

Abbigliamento green: qualche dritta tra stile e sostenibilità 

L'abbigliamento è una parte fondamentale della nostra quotidianità, ecco perché è importante vestirsi in modo consapevole. Questo è possibile innanzitutto scegliendo vestiti fatti con tessuti e fibre naturali, come cotone biologico o lana. Le fibre non naturali infatti sono fabbricate utilizzando una gran quantità di acqua e pesticidi, con un forte impatto negativo sull'ambiente. Ma oggi l'abbigliamento biologico per uomo, donna e bambino compete con quello industriale, e offre numerose possibilità per rifarsi un guardaroba green. Un guardaroba che rispetti non solo l'ambiente, grazie all'utilizzo di materiali naturali e al commercio equo-solidale, ma anche grazie al rispetto per il lavoro di chi produce i capi d'abbigliamento.

Vegan? Una buona scelta, ma non obbligatoria!

Non c'è bisogno di fare una scelta radicale e diventare vegani per essere più vicini all'ambiente anche nell'alimentazione: basta solo essere più consapevoli di ciò che si consuma. Limitare il consumo di carne è sicuramente una buona scelta per limitare l'impatto ambientale della propria alimentazione, ma anche fare attenzione alle verdure e alla frutta che si consuma: scegliete sempre quelle di stagione, per evitare lunghi trasporti e dunque emissioni dannose. Un'altra mossa giusta è acquistare prodotti che abbiano incarti e cnfezionamenti ridotti, e questo può essere fatto anche scegliendo i negozi che vendono prodotti sfusi, dai detersivi ai generi alimentari.

Altri consigli per una vita green

Oltre all'abbigliamento e all'alimentazione, bisognerebbe far caso ai trasporti: evitate il più possibile di utilizzare la macchina, e prediligete la bicicletta o i mezzi pubblici (o una bella camminata quando fa bel tempo!), e se proprio dovete usare l'auto provate con il car sharing, un modo per ammortizzare i costi e utilizzare una macchina per più persone. Cercate di riciclare i rifiuti, e di riparare gli oggetti anziché buttarli subito. Infine, potrete gestire la vostra casa in maniera più ecologica non solo facendo la raccolta differenziata, ma anche adottando sistemi per l’autonomia energetica come i pannelli solari.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi